Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic


Cala il sipario
a un lungo sonno s’avvia
natura dorme

(haiku)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
domenica 24 febbraio 2008

Anemica prigione

      Questo brano in prosa fa parte di un'iniziativa di VolObliquo
             "Volonarrando"
                    Da un incipit di Pirandello...       
 “Assorto nel continuo tormento di quella sua sciagurata esistenza, assorto nei conti del suo ufficio, senza mai un momento di respiro come una bestia bendata, aggiogata alla stanga di una noria o d’un mulino, sissignori, s’era dimenticato da anni e anni -ma proprio dimenticato- che il mondo esisteva”
                                                       
                    Anemica prigione                            


Da tempo tentava di allontanare quell’assillante martellio alle tempie che, con tediosa cantilena, le ripeteva di mollar tutto…
Ma quel fischio le risuonava nel cervello come un ciondolare lento, lento che riusciva  a malapena ad allontanare dai suoi pensieri.
Intorno solo silenzio a ricordarle che fuori, nonostante tutto, la vita scorreva col suo ritmo disattento; a poco a poco, spezzettò il suo andare e con fare stanco cercò di riordinare le sue idee.
Chissà se quel treno avrebbe interrotto la sua corsa liberando da quelle rette parallele il suo lungo e vano peregrinare.
Raccolse le sue ultime bende ed uscì per sempre dalla sua prigionia, andando incontro a quell’altra che l’attendeva fuori…
L’aria sferzante di quel mattino dell’ultimo di febbraio, la investì togliendole quasi il respiro…Sulle panchine rimaste, file di passerotti aspettavano briciole di attenzioni…Gli ultimi passanti distratti non si accorgevano di quanto accadeva intorno a loro…
Sara si sedette e, in un attimo, la sua vita le sfiorò la mente:- E’tutto inutile - pensò.
Stretta in quella morsa, le sembrava impossibile uscirne.
Uno stormo di rondini in quel momento solcò il cielo turchino di quell’anonimo mattino di febbraio e Sara, volgendo gli occhi quasi imploranti verso quel cielo, raccolse le poche briciole rimastole di quel suo suolo siculo e appoggiandole al viso, le confuse con il pianto dell’anima...



(immagine presa dal web)


 


19 commenti:

sognodiluce ha detto...

br /src=" http://www.fantasygif.it/Saluti%20e%20Auguri/Buongiorno/buongiorno_1262.gif">

fatina mia

sei bravissima e bellissima

e io tv un mondo di bene

con infibnito affetto

tuo folletto

grazybernabei ha detto...

Sei bravissima e ti riescono bene tutte le cose che tenti... Complimenti davvero; un abbraccio grande da Grazy

Missblueyes ha detto...

ciao sono occhigrigi. ho cambiato indirizzo

baronerosso1 ha detto...

...forse le libere rondini su in alto nel cielo fanno la corte al sole...perchè sollevi le tenebre dallo sconforto espresso nelle tue bellissime parole...


...prego che venga accettato questo mio commento fuori tema...

non sarei capace di scrivere altro.


... e le mani della vita affidate al fumo che si alza dai camini su Canal Grande...

...le tue mani nelle mie ...mentre ti chiedo...dimmi, dimmelo veramente...è stato bello con me?...dimmi oggi la verità di ieri....


si...con te è stato molto bello...


le luci del teatro vengono spente

da chi guida i passi del cammino...


una voce che sussurra nel silenzio che mi siede accanto...buona fortuna barone...abbi cura di te...

rakel48 ha detto...

Anche la prosa è poesia.

Mia cara sei impareggiabile


Buona giornata

GiardiniDiMaya ha detto...

Splendido brano da una grande ispirazione. Bravissima. Ho partecipato anche io a questa iniziativa

Un bacione

Maya

doraforino ha detto...

Grande Rosemary, il tuo racconto ..l'ho letto senza fermarmi..Sei candidata per il premio Volobliguo. Sei altrettanto brava per la prosa!..Un alloro sulla testa, ed un bacio accademico. Sei forte Rosy..Un abbraccio. Dora

poetanarratore ha detto...


…sono pieno d’amore.


…sono pieno d’amore

e non so come fare,

vado

al mercato a venderlo

per dimenticare…


…solo tu puoi placare

questo desiderio folle,

questi sogni

che da solo

potrei morire…


…mi hai raccolto

ai piedi di un monte,

vicino ad una pianta

piena di farfalle,

lì dove il vento

parla

solo con gli innamorati…


…ti ho vista

tra le immagini

di un pianeta sconosciuto,

lì ho letto

una fiaba,

dove il lupo

si sazia di inganno

per distruggere

l’affetto di una bimba …


ho capito

che il vero sentimento,

è l’amore folle

questo appare

in un temporale…


…lì

arrivi tu

mi entri dentro

come una saetta

sentendone la scossa,

mi permetti

di essere amata…


il poeta narratore.

sognodiluce ha detto...

br /src=" http://www.fantasygif.it/Saluti%20e%20Auguri/Buongiorno/buongiorno_1326.gif">

fatina , sono un pèo di corsa

ma son passata per lasciarti un abbraccio

con affetto

tuo folletto

ambradorata ha detto...

Un inchino alla tua prosa carissima amica oggi ti chiamo ....

utente anonimo ha detto...

Finalmente trovo la tranquillità e il tempo di leggere le tue poesie. Deliziosa la poesia "Maschere".Buon fine settimana Maria Angela.

enricoan ha detto...

gradevole...


un'ottimo weekend

sognodiluce ha detto...

buona serata fatina mia

un abbraccio

da folletto

EdoEleStorieAppese ha detto...

il Treno... gioia e delizia di chi oggi lo usa... e tu l'hai usato per trasportarci in questo bel racconto.

Brava.

Edo

ondadelmare2007 ha detto...

Riesci a regalare delle vere emozioni..rimani cosi'.

Un abbraccio

Biby

baronerosso1 ha detto...

...Torno a leggerti, ammirando la bellissima forma espositiva...

Hai sviluppato l'incipit in modo egregio...

sognodiluce ha detto...

br /src=" http://www.fantasygif.it/Saluti%20e%20Auguri/Buonpomeriggio/BP1.gif">

a te fatina mia

un abbraccio con tutto il mio affetto

tuo folletto

dark44 ha detto...

Leggo anche io qualcosa di molto bello nel tuo blog. Complimenti.

sognodiluce ha detto...

Buon pomeriggio fatina mia

tv un mondo di bene

con affetto

tuo folletto

un abbraccio

Posta un commento