Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic

Un desiderio
che lentamente scende
in una grotta

(haiku)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
lunedì 21 marzo 2011

21 marzo: primavera...


 



Da un verso di Alda Merini:
..."Sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera".


 


... È un sommesso pianto
che tinge di variopinte attese
un provvisorio giorno
che da lontano declinare par...




  È"il ventuno a primavera",
ma schiuse ancor
non sono le corolle al vento...


  
Ondeggian le primule e le viole,
al ritorno delle rondini
e la terra,
umida di pianto,
apre le braccia al sole
e, talamo di invitanti promesse,
al creato
sorride...


 


6 commenti:

StefanoBu ha detto...

Splendidi versi, grazie mille per il commento, un abbraccio forte!

orofiorentino ha detto...

Ricordare la grande Merini...i tuoi versi sono splendidi e le recano omaggio in modo stupendo....GRANDE ROS.....kisssssssssssss

infranotturna ha detto...

il pianto intenerisce
noi come la terra
e lava e prepara per il rifiorire

(complimenti per il nuovo template, anche lui fiorisce con la primavera?)

sognodiluce ha detto...

buongiorno ros splendidi versi un abbraccio con affetto

athenha ha detto...


Che belli questi nuovi colori!

Molto bella la tua Primavera!

chiaramarinoni ha detto...

Splendido omaggio ad Alda,
versi i tuoi che scaldano il cuore
bella primavera
un sorriso
Chiara

Posta un commento