Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic


Estro ed ebbrezza
elargisci esternando
eleganti eros

Esplodi emozionando
elettrizzante estate

(tanka)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
domenica 13 giugno 2010

Ricordi...


Ricordi tra le mani:
morbidi petali che profumano d'antico...


Profumi inebrianti di corpi
sepolti nel tempo...


Memorie naufragate nel correre di sogni
appena nati...


Sogni che avean le ali e
nenie di sere,
risuonanti echi   
di eterna giovinezza…


8 commenti:

SaR ha detto...

Ricordi persi nell'anima che si trasforma in rima. Un saluto da Milano.

baronerosso1 ha detto...

Dolce sfogliar ricordi, bagnati di nostalgica malinconia...

sognodiluce ha detto...

Buongiorno mia dolce e bella fatina , che dirti semplicemente incantata da questi versi stupendi come la tua anima pura, tvb un abbraccio
tuo devoto folletto

EdoEleStorieAppese ha detto...


Hai colto le essenze del vivere sereno...si sente quasi il profumo delle Tue parole.
Edo

utente anonimo ha detto...


CIAOOOOO
 che bel blog  ho letto la tua poesia e credimi la tua e veramente una bella poesia dedicata ai ricordi .
Che bello  sarebbe se potessi avere una bancarella  per vendere solo ricordi, avere  consuetudine con le persone, farei credere loro che hanno scelto il ricordo che volevano, ma le avrei senz'altro pilotate verso quello che gli mancava veramente!
Se viene  una  ragazza con gli occhi tristi senza amore, una palla di vetro con dentro un lei e lui che si abbracciano dentro una nevicata di piccoli petali rosa...
a quello che che ha la morte come ombra, una tisana dolce,dai mille profumi che penetri nella mente e che lo faccia dormire sereno,
alla donnina piegata in due dalla vecchiaia...piccole caramelline alla violetta che risvegliano i tempi che furono... che cancellano i ricordi scomodi e dolorosi e fanno riaffiorare il sorriso di un bimbo, di un amore,della mamma.

alla donna che ha troppo voluto,mi consiglierei  umili margherite, messe tutte insieme che poi diventano un mazzo che sa di primavera, e vero fioriscono in fretta, ma sono così belle tutte insieme..si rafforzano l'un l'altra, niente è così di poco valore da non essere ricordato.
Poi venderi un diario della vita a tutti dove ci sono ancora  pagine da scrivere e vederli sorridere , il capitolo in bianco è intitolato "La Speranza del crederci"

utente anonimo ha detto...


CIAOOOOO
 che bel blog  ho letto la tua poesia e credimi la tua e veramente una bella poesia dedicata ai ricordi .
che bello  sarebbe se potessi avere una bancarella  per vendere solo ricordi, avere  consuetudine con le persone, farei credere loro che hanno scelto il ricordo che volevano, ma le avrei senz'altro pilotate verso quello che gli mancava veramente!
Se viene  una  ragazza con gli occhi tristi senza amore, una palla di vetro con dentro un lei e lui che si abbracciano dentro una nevicata di piccoli petali rosa...
a quello che che ha la morte come ombra, una tisana dolce,dai mille profumi che penetri nella mente e che lo faccia dormire sereno,
alla donnina piegata in due dalla vecchiaia...piccole caramelline alla violetta che risvegliano i tempi che furono... che cancellano i ricordi scomodi e dolorosi e fanno riaffiorare il sorriso di un bimbo, di un amore,della mamma.
alla donna che ha troppo voluto,mi consiglierei  umili margherite, messe tutte insieme che poi diventano un mazzo che sa di primavera, e vero fioriscono in fretta, ma sono così belle tutte insieme..si rafforzano l'un l'altra, niente è così di poco valore da non essere ricordato.
Poi venderi un diario della vita a tutti dove ci sono ancora  pagine da scrivere e vederli sorridere , il capitolo in bianco è intitolato "La Speranza del crederci"

chiaramarinoni ha detto...

Com'è dolce lasciarsi avvolgere
dai tuoi versi
morbita seta di ricordi.
Un abbraccio carissima
un sorriso
un grazie infinito
Chiara

infranotturna ha detto...


sento il profumo dolce amaro polveroso delle rose lasciate seccare.
I loro petali delicati si sfaldano se il tocco non è leggero... le cose
preziose richiedono cura...

Posta un commento