Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic


Cala il sipario
a un lungo sonno s’avvia
natura dorme

(haiku)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
domenica 17 ottobre 2010

Caro volto...



Caro volto scolpito nel ricordo,
sei tenue ombra
che guidi ancora il mio cammino...


Felpati passi
nel silenzio
risuonano
e con naturalezza
scivolano,
impallidendo nell'oblio...


Ti rincorro con trepida emozione e
afferro
quel che di te rimane...


E finalmente
placo
il desiderio della vana attesa...


 


7 commenti:

orofiorentino ha detto...

Cara Ros....è stupenda questa poesia, l'ho letta più volte e ogni volta mi entra ancora più nel cuore.BRAVISSIMA.....Bacioni e complimenti per le preferenze su LA NOSTRA COMMEDIA.
BUONA DOMENICAAAAAAAAA, KISSSSSSSSS

eufemiaG ha detto...


anche io l'ho letta due volte, sai cosa Rose? ci sono tanti ricordi in queste tue parole meravigliose, e il lettore puo' solo immaginare quel che è il pensiero del poeta, ma solo tu ne detieni le chiavi di questo arcano e fascinoso mistero.
Bellissima anche l'immagine. Ti abbraccio con affetto
eufemia

infranotturna ha detto...


diventa piccola una mano benchè adulta
quando la guida arriva lieve come piuma
ed impalpabile il ricordo si fa strada

raggioluminoso ha detto...

Sempre i versi di questa autrice così significativi e intensi. Letta e riletta con molta ammirazione!

Marilicia ha detto...


Ti  auguro bei sogni.
Ciao Ros

jalesh ha detto...

Bellissimo questo fuori programma...profondi signficativi e dolcissimi i tuoi versi. Sei una Grande Rosemarie...Bisous

FlaviaFra ha detto...

Solo tu puoi dare un volto a quel "volto scolpito nel ricordo", ma questa poesia resta comunque scolpita nel cuore di chi  legge, cara Rosemary.
Un abbraccio
Flavia

Posta un commento