Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic

Un desiderio
che lentamente scende
in una grotta

(haiku)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
sabato 23 ottobre 2010

Serenity...









Mi accorgo di te
e stupende immagini
intravedo...


Anima solitaria,
aspergi di dolcezza i sentieri
che d'emozioni inondi...


Un alitar continuo
d'asperse gioie
in un giocoso andar
di remote spemi...


Sei tu, serenità,
la mia ancestrale ancella
che allevi le mie angosce...


Sei tu,
un lievitar di dolci aurore
che vanno ad albergar
in opulente orme...


E quando alfine, tu,
trionfante giungerai,
l'ombra di te 
fuggente apparirà...


7 commenti:

infranotturna ha detto...


sarebbe l'augurio più bello
serenità
per una vita
perchè perfino la sua ombra non spaventa

jalesh ha detto...


Una serentià particolare una serenità da sperare. Come sempre i tuoi versi affascinano. Buona giornata bisous

Maximo67 ha detto...

Una ricerca ben oculata nei versi, nelle rime. La tua poetica è una crescente esternazione di sentimenti e serenità. Molto brava.
Max

eufemiaG ha detto...

cosa sarebbe la vita se non vi fosse serenità? la invochiamo nei giorni in assenza di luce, quando l'anima brama dolcezza e carezze. Una bellissima poesia col tuo tocco magistrale-
Un abbraccione
eufemia

verdefronda ha detto...

La serenità è anche la mia ambizione, il traguardo della vita.  Nell'incanto del tuo blog mi sento più ricco spiritualmente e pensandoti caramente ti lascio il mio saluto.  Giorgio

pietroatzeni ha detto...

Versi che sono una dolce carezza per l'anima e aprono il cuore alla speranza. Di pregio come sempre. Un abbraccio e buon fine settimana. Pietro. 

athenha ha detto...


Bellissima, rapita dalla chiusa..

Ciao mia cara, a presto
Un abbraccio

Posta un commento