Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic


Estro ed ebbrezza
elargisci esternando
eleganti eros

Esplodi emozionando
elettrizzante estate

(tanka)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
giovedì 30 giugno 2011

Notturno...




 Già l'aria pian piano

s'indora...



Cala il sipario sul giorno
e, impassibile la sera
attende l'imminente impalcatura
della notte...

 



  Nel cielo domina
un'incredibile corsa
che, implacabile,
riordina il firmamento...



  



In fermento le stelle
giocano,
lasciando
una lussureggiante impronta... 

 



 

12 commenti:

inchiostrodamore ha detto...

Bella poesia introspettiva ricca d'immagini ricche di aspettative...
Brava come sempre cara, buona serata...

poetagio ha detto...

scrive benissimo
mi piace molto la tua scrittura
un caro saluto
ciao
Giovanni

sognodiluce ha detto...

Buonanotte Ros, un abbraccio d'affetto e di amicizia, complimenti per la stupenda poesia
Carol

doraforino ha detto...

Che bello Rosemary, hai cambiato veste al tuo blog.
Mi piace molto.Compreso i tuoi versi ammantati di luce.
Cobn affetto,
ti auguro buona Estate!
Dora  

infranotturna ha detto...

sempre più rarefatta e aerea, Ros,
questa poesia la si potrebbe quasi respirare...

jalesh ha detto...

Un notturno splendido nei versi e nel contenuto. Bisous

StefanoBu ha detto...

Un abbraccio Rosemary, grazie per il commento, complimenti per la poesia!!

ambradorata ha detto...

versi sublimi template fantastico wowwwwwwwwww qui è bellissimo ti lascio un bacione

poetanarratore ha detto...

...come vedi  ogni tanto compaio!  Ciao poetessa...

chiaramarinoni ha detto...

Vengo a cullarmi tra i tuoi
incantevoli versi.
Finalmente splinder sembra funzionare!!!!!
Ciao cara
un sorriso
un abbraccio
Chiara

pietroatzeni ha detto...

Un notturno che incanta e nel quale è dolce perdersi. Complimenti. Un abbraccio e buona serata. Pietro.

Censorina ha detto...

E' molto bella. Peccato per i caratteri gialli sul nero: faccio fatica a leggere. Scusa.

Posta un commento