Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...





Image and video hosting by TinyPic

Un desiderio
che lentamente scende
in una grotta

(haiku)

© Rosemary3

Image and video hosting by TinyPic
domenica 4 settembre 2011

Muore l'estate...


 



Muore l'estate
in un vespro di agosto,
mentre i gabbiani
solcano un cielo ancora terso...

 



Ondeggia il tempo
e tutto sembra un mareggiar sereno,
tra nidi di ricordi prosperosi...

 



Torna il grigiore dei trascorsi dì
che della  tristezza
serba ancor l'ebbrezza...

 



12 commenti:

maxilpoeta ha detto...

muore l'estate nel risveglio dei ricordi, fra queste emozioni intessute di malinconia che scivolano ai lati di una carezza di sguardi, prima di un sogno nuovo alle porte dell'autunno.

Molto brava.

lucy1957 ha detto...

Poesia malinconica ma tanto bella, è una delizia leggerti !

Angelvenus1 ha detto...

bello tornare qui ogni tanto...

tra i tuoi versi dolcemente malinconici...

Lia

rakel48 ha detto...

Ros, da me la musica va bene, non so cosa dirti
Buon pomeriggio ,scappo a fare delle analisi

happysummer ha detto...

Certo che i tuoi versi racchiudono tutta la malinconia dell'estate che muore, come un sentimento che finisce ineluttabilmente. Splendida poesia!

flameonair ha detto...

Un abbraccio, Rosemary. Sei sempre meravigliosa nel tuo esprimere poesia...

chiaramarinoni ha detto...

Ciao carissima Ros
splendidi versi di un estate ancora negli occhi
e nel cuore
un sorriso
un abbraccio
un grazie
Chiara

jekyllandhyde ha detto...

Un arriverderci allìestate prossima ...superlativi i tuoi versi

LuigiBortolo ha detto...


E' vero l'estate è finita.

Ma non rattristamoci:

ogni stagione ha il proprio fascino.

omar.m ha detto...

un carissimo saluto e buona domenica

pietroatzeni ha detto...

Stagioni che si intrecciano con l'anima e il cielo ne scandisce le emozioni e gli stati d'animo... Molto bella questa tua estate che muore. Un abbraccio e buona serata. Pietro.

Marilicia ha detto...

  Che tristezza l'estate che muore!  Ogni anno si porta dietro un pezzetto del mio entusiasmo alla vita.
 Ti abbraccio, Ros.

Posta un commento